Promozione Umana

X un sì alla vita

MORALITA' : La forza del pensiero

« back Notizie | Pensaci Su...

forza interiore

La forza del pensiero 

Soffermiamoci anche sul potere del pensiero. Diversi ricercatori concordano nel sostenere che i pensieri positivi esercitano il loro potere sulla salute fisica e psichica, sulla qualità delle relazioni e sull’andamento della stessa storia. Ci consigliano pertanto, cari amici, alcuni comportamenti. Il primo consiste nel modo in cui affrontiamo quotidianamente le giornate, a partire dal primo mattino. Questo dovrebbe essere improntato alla positività, nella consapevolezza che qualunque cosa accada sarà un’esperienza meravigliosa e comunque un insegnamento. Il secondo atteggiamento indispensabile è la gratitudine, ovvero essere grati per quello che abbiamo, persino per il tetto che ci protegge, ed eventualmente dedicare a questo dono qualche riga scritta in modo da fissare le emozioni positive sperimentate. Il terzo gesto è la condivisione con quelle persone che ci aiutano a incrementare le nostre conoscenze e a migliorarci. Il quarto atteggiamento riguarda la solidarietà, che può essere praticata anche con piccoli gesti di cortesia quotidiani, di interesse verso i meno fortunati. Non tanto come gesto filantropico, ma come dovere per difendere la vita. In sintesi, gli obiettivi che ci poniamo sono eccellenti, indispensabili per onorarci di una vita morale.

Il primo pensiero

Con quale pensiero iniziamo le nostre giornate? Dipende forse dalla stagione, dal giorno della settimana e, soprattutto, dal nostro umore, ma scommetto che pochi di voi ragazzi pensano: “Oh, che bella giornata! Sono proprio felice di scendere da questo caldo letto. Non vedo l’ora di mettermi al lavoro”. Quanti lo pensano o lo hanno pensato almeno una volta nell’ultimo mese? Su, diciamocelo, cari ragazzi e ragazze! Di solito la mattina è il momento della giornata dedicato ai grugniti, agli sguardi torvi e a qualche borbottio scontento tra doccia, colazione e qualunque altra cosa. È pur vero che questo vecchio copione malconcio non ce lo siamo tatuato sulla pelle: si può sempre cambiare, se ne abbiamo voglia. È semplice, ma non banale: cambiare i nostri pensieri. Abbiamo bisogno di pensieri nuovi. Formuliamo pensieri energetici, che guardino le cose da un’angolatura positiva. Pensieri che possono modificare il copione mentale, anche se subito potremmo non accorgercene. Chiederete: quali pensieri ispiranti? Quelli che volete: avete letto per caso una frase che vi piace? Prendete un post-it, scrivetela e appiccicate il post-it sullo specchio in bagno, sul frigorifero in cucina, sulla porta di casa… dove volete. Non deve essere per forza una citazione famosa; è quello che vi piace che conta, è sufficiente che vi abbia colpito positivamente. Unica condizione: bando alla tristezza!

La gratitudine 

Invece di focalizzarci su tutto ciò che ci manca o che vorremmo, prendiamoci un minuto per pensare a quanto siamo fortunati rispetto alla maggioranza delle persone che non hanno un tetto per ripararsi. Sebbene la nostra vita possa non essere perfetta, vi sono di sicuro alcune cose per le quali possiamo sentirci davvero grati: la nostra famiglia, i nostri amici, la bella storia d'amore che stiamo vivendo, la salute, il lavoro, la splendida città o il paese in cui viviamo o la nostra casa. È probabile che voi ragazzi e ragazze non abbiate tutte queste cose (quasi nessuno le ha tutte!), ma sicuramente alcune di esse fanno parte della vostra vita e sono sufficienti per essere grati ogni giorno. Scriviamo una lista di cose di cui essere grati ogni giorno, per ricordarci di tutte le belle cose della nostra vita. Ringraziamo le persone che ci aiutano: possiamo farlo personalmente oppure scrivere una lettera.  Proviamo a passare più tempo immersi nella natura. Questo ci farà sentire ancor più grati, ricordandoci quanta bellezza ci circonda. Apprezziamo le piccole cose. Sentiamoci grati per l'aria che respiriamo, per il cibo che ci nutre, per la quiete della nostra casa. Ogni piccolo dettaglio conta nella vita. Anche se abbiamo passato un giorno tremendo, cerchiamo di pensare alle piccole cose grazie alle quali è valsa la pena viverlo.