Promozione Umana

X un sì alla vita

IL BENE, UNA FORZA

« back Notizie | Pensaci Su...

BENE

La forza del bene vince il male e permette di raggiungere il benessere fisico e psichico più pienamente e di estenderlo agli altri. Arricchisce e rinnova l’ambiente, il gruppo in cui viviamo. Il bene cosciente fa crescere la dignità, innova le esperienze, dà senso alle scelte, gratifica chi lo fa più di chi lo riceve. Il bene dato, riporta in sé il beneficio del dono. Spesso rilevo, negli incontri con voi giovani, che non siete consapevoli che ciò che date all’altro è sempre meno di ciò che ricevete. Non siete pertanto consapevoli che non farete molta strada nei rapporti, nel lavoro, ma soprattutto, nella vostra crescita, se non sarete attrezzati di attenzione, disponibilità, comprensione dell’altro. Madre Teresa di Calcutta riassume il bene che facciamo in questa affermazione: “Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno”. Cari giovani non fate mancare all’oceano dell’umanità questa “goccia”.

Ricchezza interiore                         

Ricordo spesso a voi giovani che la ricchezza del “bene” si coglie nei momenti di silenzio, di solitudine feconda che ci fa sentire veri, grandi e umili. Se abbiamo la consapevolezza di questo “forza” in noi, percepiamo la nostra grandezza che ci stimola ad amare. Consapevoli di questo dono, sentiamo il bisogno di creare dei veri legami con le persone che ci stanno vicine e con quelle che incontriamo nelle diverse circostanze della vita. Cari giovani, l’amore dà fiducia, lascia in libertà, rinuncia a controllare tutto, a possedere, a dominare. Questa libertà dell’amore rende possibili spazi di autonomia, apertura al mondo e a nuove esperienze, permette che la relazione si arricchisca di nuovi orizzonti.

Verifica dei pensieri

Occorre tuttavia riservare momenti di verifica della nostra coscienza, entrare in questa “stanza interiore” e focalizzare i suoi contenuti. Solo se riusciamo a non essere dipendenti continuamente dai richiami esterni prendiamo contatto con i tratti affettivi profondi elaborati intimamente che diventano poi decisioni, comportamenti, legami veri. Il tempo per noi stessi è fondamentale, ma a sua volta è anche quello che si trascura di più e questo deficit di istanti dedicati all’anima intacca anche i sentimenti, i rapporti che rischiano di essere banali. La forza del bene si costruisce giorno dopo giorno, attivando la mente che trattiene ricordi, conoscenze ed esperienze ed elabora e trasforma in vissuti. Chissà come mai non troviamo tempo per questa stupenda attività interiore! Diventiamo robot sincronizzati, macchine che producono azioni ripetitive, consuete.

Il laboratorio della catarsi

La nostra coscienza non soltanto accoglie, elabora le conoscenze del bene, ma neutralizza le stesse ombre del male attraverso il susseguirsi di nuovi pensieri e intuizioni liberatorie. Lo spazio segreto della nostra mente è come un laboratorio di purificazione: le emozioni scompensanti e i pensieri negativi sono rimossi o sottoposti a catarsi. La nostra mente è un laboratorio di dati da elaborare e purificare. Il depotenziamento del male e l’affermarsi del bene stanno in questa incessabile attività psichica. Voi giovani, anche se siete all’inizio di questo duello dell’esistenza, possedete tante risorse per essere vincenti. Il vostro volto interiore è forte, vincente, va verso il futuro e avanza nonostante le negatività. Affrontate il male che serpeggia attorno a voi con determinazione, consapevoli che la forza dell’anima è la risorsa vincente. (Dal libro di don Chino: Tratti di Moralità)