Promozione Umana

X un sì alla vita

Il mio nuovo libro... ALMENO LA FIDUCIA.....

« back Notizie | Pensaci Su...

l mio nuovo libro è sulla fiducia. “Almeno” che precede il termine “fiducia” vuole solamente esprimere l’impegno a rimuovere dalla nostra testa la patina di pessimismo che spesso oscura questo sentimento.

Un giorno ho chiesto a scuola agli alunni con quale colore avrebbero rappresentato il sentimento della fiducia. La maggior parte degli alunni ha risposto a voce indicando il nero. Non fui meravigliato perché la fiducia è un sentimento spesso tradito che provoca delusione, sofferenza, amarezza.  La fiducia infatti tocca le corde più intime della propria dignità personale, dei propri affetti e dei propri sentimenti. 

La fiducia, in qualche modo, significa consegnare se stessi o qualcosa di sé a qualcun altro. Rimanere feriti nella fiducia è perciò sperimentare il distacco, la rottura di un amore di un’amicizia. Il nero pertanto indica il buio interiore che si avverte quando perdiamo la fiducia nelle persone care, importanti nella nostra vita.  

Non possiamo tuttavia fare a meno di vivere nella” luce” della fiducia. Senza la fiducia non possiamo neanche affrontare le scelte ed esperienza quotidiane, sprofonderemmo in un’ansia da risvolti patologici che sconfina nella pazzia. 

Ogni giorno, senza neppure ragionarci, accordiamo la nostra fiducia a decine e decine di persone: all’autista del pullman che ci porta al lavoro, al panettiere che non avvelenerà il pane, ai genitori, ai figli, agli amici, agli insegnanti. E al medico che ci cura.

Se così non fosse ogni giorno potremmo rischiare la follia. La fiducia è pertanto un sentimento ragionevole, indispensabile in ogni momento della nostra vita, ci fa vivere ogni azione o scelta con maggiore sicurezza e serenità. Smettere di fidarsi è danneggiarci, rinunciare alla convivenza e sconfinare nella insicurezza, nel panico. 

La fiducia però non è ingenuità, è un atto responsabile che chiama in gioco la razionalità, il buon senso e quel pizzico di prudenza che fa da sentinella nei rapporti specie con le persone. Non è nemmeno un atto di fede che richiede il tocco della grazia. La fiducia è un sentimento umano responsabile. 

Di qui le riflessioni presenti nel libro: la fiducia nella propria vita, il dono più grande da ammirare, conservare, stimare, relazionare agli altri; la fiducia nella famiglia dove nasce questo sentimento; l’attenzione al papà che rende la fiducia più sicura; la mamma la donna che alimenta ogni giorno la fiducia; i figli che come frecce portano la vita verso il futuro; la vita stessa che merita fiducia e non essere  ridotta a un vuoto a  perdere; la fiducia nella vita che va oltre la vita e non chiude una storia umana sotto una lapide.

Per far meglio capire il sentimento della fiducia ho riportato nel libro, leggende, racconti, fiabe. Un modo per rendere più accessibili certi concetti e alcune proposte importanti. Credo che questo mio libro possa essere presentato così: un umile tentativo che vuole essere di sostegno alla convivenza, allo stare insieme, dissipando quel pessimismo radicale foriero di solitudine. 

P.S. Il libro “Almeno La Fiducia” lo trovate nelle librerie cattoliche e in altre; nei nostri Centri di ascolto e di auto-aiuto, nella nostra Sede Promozione Umana tel. 02/ 98242102; 02/98241405  mail: centroascolto@promozioneumana.it. Su richiesta vi verrà spedito.