Promozione Umana

X un sì alla vita

Reinserimento Sociale e commercializzazione dei nostri prodotti

« back Notizie | Dicono di noi

Nella fase del reinserimento sociale viene offerta alla persona l’opportunità di sperimentare e adeguarsi al contesto lavorativo attraverso attività che assicurano il contatto umano esteso nelle nostre città o periferie.
Tale opportunità relazionale prevede l’incontro con altri soggetti che operano in ambiti solidali (sacerdoti, religiose, insegnanti, volontari). Il bene s’avvale sempre d’incontri, di collaborazione e di quei tratti di sensibilità necessari per crescere.Il nostro progetto di recupero dà senso e importanza all’inserimento lavorativo e alla professionalità.
Le nostre proposte di occupazione contemplano diversi settori di competenza: ristorazione, catering, edilizia, operatore sociale, banconiere alimentare, operatore commerciale, floricoltura, orticultura, allevamento, competenze casearie, informatiche e di programmazione.
Meritano attenzione, in questa fase di reinserimento, le vendite ambulanti che, normalmente, sono effettuale la domenica, in occasione della Santa Messa o all’interno di manifestazioni locali, molto spesso in concomitanza con gli appuntamenti che don Chino e don Mario svolgono nel loro instancabile lavoro educativo.Questa iniziativa di esporre e vendere i nostri prodotti nei diversi contesti parrocchiali e sociali esige un impegno specifico: preparare i prodotti e esporli con cura e passione per farne risaltare l’eccellenza.
E’ di fondamentale importanza per la buona riuscita delle vendite, la sinergia tra i ragazzi della Comunità e chi li accoglie (parroco, sindaco, volontari, genitori).L’organizzazione della spesa solidale è preceduta da alcuni contatti telefonici per assicurare lo spazio idoneo, la data per la vendita, ma soprattutto per promuovere la sensibilizzazione delle famiglie all’acquisto dei nostri prodotti. 
Il nostro motto è: “Mangiare bene e fare del bene”.
Spetta alla nostra Cooperativa alle Cascine svolgere tutte le pratiche burocratiche comunali perché la vendita sia concessa e assicurare le procedure igieniche e quelle fiscali tramite il registratore di cassa.La vendita nelle Parrocchie e Comuni per i nostri ragazzi è un momento di festa, di gioia.
Sono entusiasti di poter sostenere con la vendita dei nostri prodotti l’onere economico delle Comunità e assicurare agli ospiti (più di 500) e a quelli che chiederanno aiuto nuove opportunità d’accoglienza. Il nostro è un modo dignitoso per sostenere un’opera di solidarietà: produrre e vendere i nostri prodotti garantiti dalla competenza dei maestri di lavoro e dalle norme della filiera di produzione.
Spesso i ragazzi, durante la vendita di formaggi, salumi, dolci e fiori, incontrano famiglie con figli problematici, dipendenti dalle droghe, dall’alcol, dai giochi d’azzardo.
E’ per alcuni genitori un’opportunità per ricevere dai ragazzi suggerimenti e fissare un appuntamento ai nostri Centri di Ascolto.La nostra Comunità Promozione Umana, non vende solo prodotti, ma si avvale del pensiero di don Chino e don Mario durante le S. Messe e le conferenze per far capire ai genitori, ai ragazzi che il disagio della dipendenza alla droga, all’alcol, al gioco d’azzardo c’è.  Essere coscienti e vigilanti è prevenire e curare tale disagio.